Autorizzazione Paesaggistica

Home 9 Studio Tecnico 9 Pratiche Comunali 9 Autorizzazione Paesaggistica

L’Autorizzazione Paesaggistica è un provvedimento amministrativo volto a prevenire che in determinate aree sottoposte a tutela vengano eseguite delle opere edilizie non compatibili all’ambiente circostante. Ne sono un classico esempio i centri storici dei tanti Comuni italiani nei quali, anche solo per la tinteggiatura delle facciate, viene richiesta l’Autorizzazione Paesaggistica.

Tempistiche

Le Tempistiche dell’Autorizzazione Paesaggistica sono regolamentate dal Codice dei Beni Culturali (art. 146 del D.Lgs 42/2004) e variano per tipologia (DPR 31/2017):

Autorizzazione Paesaggistica Semplificata

Per interventi di lieve entità di cui all’Allegato B (di cui all’art. 2, comma 1) DPR 31/2017 come aperture di finestre, realizzazione di tettoie, installazione di condizionatori, pannelli solari, etc.

Giorni

Autorizzazione Paesaggistica Ordinaria

Per tutti gli interventi che non rientrano negli elenchi di cui agli Allegati A (Interventi ed opere in aree vincolate esclusi dall’autorizzazione paesaggistica) e B del DPR 31/2017.

Giorni

Procedure

Come per le Tempistiche anche le Procedure dell’Autorizzazione Paesaggistica variano a seconda della tipologia:

Autorizzazione Paesaggistica Ordinaria

Un Tecnico Abilitato, su incarico del soggetto richiedente, presenta istanza di Autorizzazione Paesaggistica Ordinaria, corredata dalla documentazione progettuale e dalla Relazione Paesaggistica, all’amministrazione competente. Una volta esaminata, valutata e accertata l’istanza, l’amministrazione competente la trasmette alla Soprintendenza allegando la propria relazione tecnica illustrativa e aggiornando il soggetto richiedente in merito; questo passaggio deve avvenire entro 40 giorni dal ricevimento. La Soprintendenza, a quel punto, esprime il proprio parere vincolante e lo comunica all’amministrazione entro i successivi 45 giorni, avendo cura di comunicare anticipatamente al soggetto richiedente l’eventuale parere negativo. Infine, entro 20 giorni dalla ricezione del parere della Soprintendenza, l’amministrazione competente comunica la conformità che rimane tale per i successivi 5 anni, dopodiché sarà necessaria una nuova autorizzazione.

Autorizzazione Paesaggistica Semplificata

Un Tecnico Abilitato, su incarico del richiedente, presenta istanza di Autorizzazione Paesaggistica Semplificata costituita dalla Relazione Paesaggistica Semplificata e dall’attestazione della conformità del progetto alla normativa urbanistico-edilizia. L’amministrazione competente, valutata positivamente la richiesta, procede all’invio alla Soprintendenza entro 30 giorni dal ricevimento. Questa esprime il proprio parere vincolante e lo comunica all’amministrazione entro i successivi 25 giorni. Anche in questo caso, qualora il parere fosse negativo, la Soprintendenza darà immediata comunicazione al richiedente. Entro 5 giorni dal ricevimento, infine, l’amministrazione competente lo comunica all’interessato e, qualora di sua competenza, rilascia contestualmente anche il titolo edilizio. L’Autorizzazione Paesaggistica Semplificata ha validatà 5 anni, dopodiché sarà necessario ripetere l’iter di richiesta.

Vuoi sapere se un immobile è soggetto ad Autorizzazione Paesaggistica o presentare una Richiesta per delle opere edilizie?

Edilia General Contractor
è al tuo servizio!

Privacy Policy